sabato, agosto 24, 2019

Chi Siamo

L’Europa, le generazioni, i processi di inclusione, la partecipazione alla vita economica e sociale, la riscoperta del senso civico, la sostenibilità.

È intorno a questi temi e valori che nascono ReS e il suo spin-off operativo ReS studi

Siamo un team di accademici, ricercatori, intellettuali e professionisti del panorama socio-economico, impegnati da anni in attività di consulenza strategica e relazioni istituzionali, di formazione e aggiornamento professionale, di ricerca per imprese, associazioni e pubbliche amministrazioni.

Valori

L’uguaglianza, la democrazia, la valorizzazione delle differenze, il dialogo e la relazionalità sono gli strumenti di risposta alla progressiva semplificazione del discorso pubblico e alla necessità di formazione di una nuova classe dirigente.

Crediamo nella riscoperta di un senso di comunità che passa attraverso la riattivazione del tessuto sociale, fatto di incontri, scambi, condivisione di esperienze e ambiti di intervento.

Crediamo in un progetto di pedagogia civile, capace di rigenerare la coesione sociale e dare vita a una stagione di sviluppo economico equo e sostenibile per il nostro Paese, che metta al centro l’innovazione e il capitale umano.

Crediamo in una politica capace di ridurre il senso di insicurezza e precarietà, ridistribuire il peso fiscale, semplificare la macchina pubblica, ristabilire un equilibrio tra cittadini e Stato.

Mission

Mettiamo in campo iniziative culturali e scientifiche in grado di animare il dibattito pubblico e dare vita a percorsi di ricerca partecipante che mirano a sostenere la crescita delle imprese e dei soggetti sociali; a individuare schemi di lettura del contesto socio-economico per i decisori politici e gli stakeholder; ad affiancare le pubbliche amministrazioni nei processi di digitalizzazione e cittadinanza attiva.

 

I nostri numeri. Il nostro percorso

10

anni

di attività associativa, convegnistica, di formazione e informazione

23

numeri

di ReS, la nostra rivista di approfondimento politico e sociale

15

convegni nazionali

di approfondimento sugli scenari politici ed economici

4

edizioni

della scuola di Economia politica, con attività di formazione e placement per i giovani

30

seminari e roadshow

sui temi del lavoro, della finanza e della fiscalità

Html code here! Replace this with any non empty text and that's it.

Attività

ReS dà vita a spazi di riflessione e confronto liberi, aperti, che siano di supporto alla formazione di un progetto culturale, valoriale e politico, costruito “con” e partecipato “dagli” attori economici e sociali.

Convegni, seminari, tavole rotonde e dibattiti su libri e rapporti socio-economici sono i “momenti” che mettiamo a disposizione di soci, partner e cittadini per contribuire alla costruzione di un progetto di società civile basato sui valori di riformismo e solidarietà.

ReS – La Rivista è il luogo virtuale dove questo progetto si declina in analisi, idee e approfondimenti.

Nascono a questo scopo, anche, le articolazioni territoriali e tematiche di ReS, punto di riferimento, di raccordo e di rete con altre associazioni, gruppi, movimenti che ne condividono le finalità.

 

Il 2008 è stato un anno di grandi cambiamenti,  di incertezze e speranze, di rivoluzioni iniziate e di percorsi bruscamente interrotti.

Storia

Lo scandalo dei mutui sub-Prime e la bancarotta di Lehman Brothers, avvisaglia della più grave crisi economica dopo quella del 1929; la caduta del secondo governo Prodi; ma anche l’elezione di Barack Obama negli Stati Uniti e le prospettive riformiste in Italia.

In quei mesi, molte persone, amici e interlocutori,  impegnati in modo diverso nella politica e nel sociale, hanno manifestato l’esigenza di condividere luoghi e momenti per confrontarsi e dialogare liberamente e senza scopi prefissati.

Per queste ragioni nasce AReS, l’Associazione per il Riformismo e la Solidarietà: uno “spazio” di riflessione e confronto libero, aperto, da condividere.

Una rete per aiutare a conoscere, a comprendere, a costruire percorsi e proposte di lavoro, favorendo la crescita della coscienza civica e l’affermarsi di valori quali la solidarietà, la partecipazione, la coesione.

In questi dieci anni di attività, attraverso convegni, seminari, pubblicazioni, AReS ha dato vita a un progetto culturale, valoriale e politico, costruito “con” e partecipato “dagli” attori economici e sociali per:

  • ripensare coraggiosamente le tradizioni e le culture di riferimento, mettendole in relazione con le nuove problematiche e i processi concreti
  • promuovere percorsi comuni e consolidare una rete di relazioni tra persone e “luoghi”, quotidiani e non, del nostro impegno allo scopo di contribuire alla crescita di una coscienza civile tra i protagonisti della vita pubblica
  • sostenere un impegno politico e sociale, inteso come partecipazione diretta in prima persona alla costruzione del bene comune, per favorire una coraggiosa ed energica azione pubblica.

È da qui, da questo patrimonio di esperienze e competenze, che l’associazione riparte nella nuova veste di ReS e del suo spin-off operativo, ReS Studi.

Persone

Pier Paolo Baretta

Presidente ReS

Salvatore Biondo

Amministratore ReS Centro studi

Stella Teodonio

Direttore ReS

Vanni Petrelli

Direttore rivista

Comitato scientifico
Paolo Feltrin (coordinatore), Pier Paolo Baretta, Alberto Berrini, Luca Bianchi, Salvatore Biondo, Marco Causi, Pietro Del Soldà, Mauro Nori, Luciano Pero, Carla Rey, Stella Teodonio, Tiziano Treu

Comitato editoriale
Francesca Biondo, Remo Grenga, Giuliana Ledovi, Stella Teodonio, Stefano Trasatti